Smart packing hacks

Viaggiare con bagaglio a mano: è possibile?

viaggiare con bagaglio a mano: esempio di bagaglio a mano
Credits: Anete Lusina

Vorrei farvi una domanda: quanti di voi riescono a partire per 3 settimane o un mese di viaggio con un solo trolley o un solo zaino?

Sono certa che qualcuno di voi ne sia assolutamente capace, altri immagino saranno in difficoltà. Fortunatamente per voi, anche se questo è da vedere, state leggendo il blog di una ex scout, campeggiatrice, backpacker, pseduo-minimalista, viaggiatrice testa di ghisa che da quando era minorenne è partita per andare all’estero da sola.

Ma è possibile viaggiare con un solo bagaglio a mano? Assolutamente sì, seguendo e applicando i consigli giusti!

Viaggiare con bagaglio a mano: gif animata di esempio
Credits: SeriouslyGina
  1. Arrotola i vestiti invece di piegarli: ti assicuro che risparmierai moltissimo spazio e, paradossalmente, i capi manterranno meglio la piega iniziale!
  2. Acquista prodotti da bagno solidi (di Lush consiglio: shampoo, balsamo, olio, deodorante e profumo in STICK – per il makeup Nudestix – link al rivenditore europeo del brand – le pratiche scatoline sono utili anche per riporre medicine, anelli, lenti a contatto, lamette per gli uomini ecc) – eviterai di avere ‘liquidi’ da mostrare e tirare fuori in aeroporto! BONUS: usa tutti i camioncini ricevuti nelle varie profumerie, sarà forse l’unica occasione in cui ti saranno utili!
  3. Non portare intere scatole di medicinali, porta solo quello di cui avrai bisogno, bustine, blisters ecc, e riponili nelle scatoline sopracitate – etichetta tutto per praticità!
  4. Se indossi reggiseni sovrapponili invece di piegarli, occuperanno meno spazio – oppure nasci piatta come me e avrai molto più spazio in valigia!
  5. Metti le cose pesanti sul fondo (vale solo per i trolley, non per gli zaini), una volta che la valigia sarà in posizione ‘eretta’ gli oggetti pesanti non schiacceranno quelli più leggeri.
  6. Non portare un cambio outfit, un paio di mutande, di calzini ecc per ogni giorno di vacanza: riduci la quantità e fai una lavatrice, o due, o tre! Gli ostelli hanno comode lavatrici e asciugatrici, utilizzabili per due spicci.
  7. Porta con te dei capi versatili, indossabili in più modi, stratificabili, per passare da luoghi caldi ad altri più freddi.
  8. Un abbigliamento minimal (bianco, nero, jeans) risulta essere molto più versatile se paragonato a 4 capi ‘arlecchino’ che messi insieme fanno a botte. Non sono esperta di moda ma se mi hanno insegnato qualcosa è che come minimalisti non si sbaglia, quasi mai.
  9. Devi salvare spazio all’ultimo minuto? Copriti a cipolla in aeroporto, che tanto sugli aerei fa sempre un freddo infame.
  10. Usa federe per cuscini o sacchetti di tessuto con zip per riporre gli indumenti per tipologia: non emetteranno cattivi odori nel caso li usassi per la biancheria sporca (ah i calzini dei compagni di tenda che camminavano da soli…), ti aiutano a mantenere il baglio organizzato nel caso dovessi prendere o spostare qualcosa.e rifare la ‘valigia’ per il ritorno sarà rapidissimo – viaggiare con un solo bagaglio non è mai stato così semplice! PLUS sono riutilizzabili quindi facciamo anche un favore all’ambiente!
  11. Riduci al minimo i cavi: computer, telefono, cuffie. STOP. Usa la cover/powerbank per non avere ulteriori cavi e per avere il telefono sempre carico per le emergenze (la mia fa almeno 3 cicli interi di batteria).
  12. Riponi le scarpe in dei sacchetti: è più igienico e ti torneranno sicuramente utili.
  13. Metti il computer nel secondo bagaglio a mano (sembra leggero ma aumenta il peso rischiando di farti pagare un supplemento, se invece lo terrai in una shopper o zainetto non avrai noie di alcun tipo).
  14. Se viaggi con dei liquidi copri il foro con la carta trasparente e avvita sopra il tappo, eviterai fastidiose fuoriuscite.
  15. Metti i cotton fioc in un contenitore, altrimenti si rovineranno e saranno inutilizzabili.
  16. Last but not least non siate influencer: non pensate di fare 50 cambi d’abito perchè non vi basterà un container. Tornando al punto 8 gli indumenti monocromatici che si abbinano con tutto sono la svolta! Vi invito a guardare questo video, super intelligente e adatto ai viaggi!

Questi consigli per viaggiare con un solo bagaglio a mano per me sono LA BASE, e sono certa che molti saranno già conosciuti, ma spero che siano utili ad altri per viaggiare più leggeri. Siamo sinceri: chi ha davvero voglia di aspettare il proprio bagaglio, sempre ammesso che non finisca dall’altro lato del globo?

CURIOSITÀ: ho viaggiato 2 settimane a New York con un solo bagaglio a mano pieno di abiti invernali (notoriamente più ingombranti di quelli estivi).

BONUS TIP: se viaggi in compagnia, ‘ospita’ un cambio completo del tuo partner/amico/fratello/sorella nella tua valigia e richiedi il medesimo favore: se il tuo bagaglio andasse perso (questo però vale solo in caso di bagaglio da stiva) avrai un intero cambio pulito!

NEWSLETTER

Iscrivendoti alla newsletter riceverai contenuti esclusivi e molte novità interessanti sul web e sulla produttività, che spero ti saranno utili!

Tramite l’iscrizione alla newsletter riceverai GRATIS uno dei miei Preset per Lightroom Mobile!

E, se sei curioso/a di sapere come io modifico le mie foto usando l’app gratuita Lightroom Mobile, puoi leggere questo articolo.

Per rimanere in contatto con me puoi seguirmi nel mio quotidiano su Instagram.

Grazie per aver letto questo articolo!

Lorenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *