8 consigli per alloggiare in ostello da domani!

Alloggiare in ostello è più semplice di quanto non sembri e non va demonizzato. Avessi ascoltato mia madre con tutte le sfighe che mi ha tirato dietro, ‘e ti derubano, e ti molestano, e ti guardano, e ti toccano, e ti derubano di nuovo’… sarei già morta 15 volte.

alloggiare in ostello: letti a castello
Credits: Nicate Lee

COME È REALMENTE ALLOGGIARE IN OSTELLO?

Una bazzecola, giuro.

Partendo dalla base: la prenotazione i siti degli ostelli funzionano molto meglio di quelli di molti hotel, prenotare è super facile.

I prezzi sui siti degli ostelli sono notoriamente più bassi se paragonati a quelli degli stessi ostelli su booking o altre piattaforme! Uso booking, Expedia ecc solo per capire quali siano e dove si trovino, successivamente prenoto direttamente dal loro sito.

Sono disponibili dormitori per genere e dormitori misti, entrambi vanno benissimo! Anzi, a esser sincera, quelle di cui diffidare spesso e volentieri sono le ragazze! I dormitori possono essere da 4, 8, 12 ecc, generalmente con letti a castello numerati e armadietti privati da chiudere con un lucchetto. Sono, di solito, anche disponibili camere private, nel caso aveste timore la vostra prima volta in ostello.

Il vantaggio primario dell’ostello, rispetto ad un hotel, è poter conoscere persone nuove. Chi mi conosce sa quanto io sia schiva e solitaria, ma quando viaggio cambio totalmente approccio e il motivo è semplice: chi viaggia ha molto più in comune con ‘me’ delle persone con cui sono cresciuta! Questo non lo scrivo per sminuire gli amici di lunga data ma, è un dato oggettivo, nessuno di loro ha questa passione per i viaggi in solitaria che ho io, ed è la stessa passione che invece trovo in perfetti sconosciuti/e. Non è meraviglioso quanto la distanza unisca persone anche solo per poche ore?

Sono andata a bere con gruppi di ragazzi che mi hanno fatta sentire come ‘UNO’ di loro, super tranquilla e senza molestarmi in alcun modo, ho condiviso la pasta con una tenera coppietta di danesi che voleva imparare da un ragazza italiana come preparare gli ‘spagggghetti’. Mi sono presa delle ciucche allegre giocando a ‘never have i ever…’ a ‘Kings Cup’ o ancora a ‘third man’. In tutte queste occasioni ero con persone meravigliose con cui ancora parlo con piacere e che, come viaggiatrice solitaria, mi hanno sempre rispettata e mai fatta sentire a disagio!

Ho conosciuto ragazze e ragazzi gentilissimi, ho condiviso pomeriggi e serate con queste persone, sempre trovando il tempo per fare i miei giri in solitaria!

I miei consigli per alloggiare in ostello

  1. Informati sulle lenzuola: spesso negli ostelli non accettano che siano portate da casa (avrai anche più spazio libero in valigia) – l’affitto di queste è, solitamente, sui 5 euro (anche con diversa valuta) per la durata dell’intero soggiorno
  2. Porta un lucchetto per chiudere negli armadietti appositi i tuoi beni più preziosi
  3. Quando usi il frigo comune scrivi sui tuoi prodotti il tuo nome e la data di partenza (così lo staff non butterà il tuo cibo pensando tu sia già ripartito)
  4. Usa gli asciugamani per fare un po’ di barriera intorno al tuo letto, va bene tutto ma vedere la faccia o i piedi di qualcuno nel letto di fronte al mio me lo risparmio volentieri. Con gli asciugamani mi sembra di avere un po’ più di privacy
  5. Usa i bagni molto presto o molto tardi per fare la doccia: saranno molto più puliti e non avrai la fretta di avere 5 persone dietro di te che aspettano che ti scansi per potersi lavare
  6. Non lasciare portafoglio o telefono in stanza quando vai nelle aree comuni o nei bagni. A me nessuno ha mai rubato niente, ma non si sa mai.
  7. Parti con un bagaglio leggero (leggi il mio articolo sul bagaglio a mano perfetto qui) e sfrutta le lavatrici e asciugatrici dell’ostello! Sono disponibili per pochi spiccioli
  8. Sfrutta le aree comuni per interagire con gli altri: conoscerai persone di diversi paesi, culture…

Spero che questo mio articolo ti faccia rivalutare l’ipotesi di alloggiare in ostello, se in passato tu l’avessi scartata, perchè ritengo davvero che meriti l’esperienza! Ti arricchirà molto a livello umano e sono certa non te ne pentirai!

NEWSLETTER

Sei al verde e cerchi consigli per viaggiare ON-A-BUDGET? Iscrivendoti alla newsletter riceverai contenuti esclusivi e molte novità interessanti sui viaggi, sul web e sulla produttività, che spero ti saranno utili!

Tramite l’iscrizione alla newsletter riceverai GRATIS uno dei miei Preset per Lightroom Mobile!

E, se sei curioso/a di sapere come io modifico le mie foto usando l’app gratuita Lightroom Mobile, puoi leggere questo articolo.

Per rimanere in contatto con me puoi seguirmi nel mio quotidiano su Instagram.

Grazie per aver letto questo articolo!

Lorenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *